Due serate sullo zerbino di pelo di chipmunk

La prima il 23/03 a “La Pinta“, la seconda il 31/03 a “La Talpa e l’Orologio” ad aprire alle “Minoranza d’Autore” (collettivo di cantautori torinesi), perchè Marzo è Marzo e Febbraio non è un cazzo (semi cit.).

La terza, programmata per il 40/03 è saltata perchè abbiamo scoperto, nostro malgrado, che quel giorno non esiste (anche se dopo l’annullamento della condanna di Dell’Utri tutto è possibile).

Per fortuna l’IPhone diversamente alto di Andrea Pi ci ha tirato un po’ su di morale riproducendo in loop, per ore, la cover de “Il Sole” di Albano rivisitata dai mitici Bee Hive (grazie Mirko per l’amicizia su Facebook!).

Per il resto tutto bene… il vino è decantato, l’omino della pizza ha imparato la strada a memoria, l’Anitra WC ha fatto il suo sporco lavoro e Francesca ha capito che non siamo un bar/caffetteria.

PS: a tutti quelli che ci chiedono “A quando l’uscita del nuovo cd così vedo di finire i soldi prima” rispondiamo “Sæt er lykt úr sjálfs síns rassi” che in dialetto islandese significa “Dolce è l’odore del proprio sedere“.