Siamo a Sestri Ponente sabato (in verità c’è solo il cultore di grappa per questioni infermieristiche che approfondiremo nelle prossime settimane sempre su questa rete).

L’iniziativa si chiama “Carovana dei Festival“, sotto il comunicato:

Sabato 3 novembre 2012, presso l’Auditorium ex-Manifatture Tabacchi di Sestri Ponente (via Soliman 7, adiacente Fincantieri), si svolge la Carovana dei Festival, evento dedicato alla promozione della musica indipendente.

A ospitare i lavori è AudioCoop Liguria, presidio locale del consorzio nazionale AudioCoop che da oltre 10 anni associa produttori, etichette, organizzatori e artisti operanti nel mercato discografico indipendente, con la collaborazione dell’Associazione Culturale Metrodora di Sestri Ponente.

Al mattino, a partire dalle 10.00, è in programma un incontro tra i responsabili di alcuni festival e manifestazioni che hanno dato vita, al momento in modo informale, alla Carovana dei Festival. La carovana è un cartello di iniziative che partirà il primo maggio da Torino e si muoverà nel periodo successivo verso la Liguria, l’Emilia, Piemonte e Valle d’Aosta, per poi sfociare in Romagna, con una iniziativa importante, durante il prossimo Supersound di Faenza, il più importante meeting nazionale della musica indipendente (che si svolgerà presumibilmente a fine settembre). La Carovana dei Festival, ad oggi, coinvolge il Festival delle Periferie (GE), OrzoRock (PC), Miscela Rock Festival (TO), Lilith Festival (GE), IndieisPonente (IM), Wanted Primo Maggio + l’appoggio di AudioCoop Piemonte e Valle d’Aosta, AudioCoop Liguria, e le associazioni Metrodora e Orzorock.

Nel pomeriggio, dalle 13.30, Assemblea Nazionale della Rete dei Festival, con la presenza del portavoce Giordano Sangiorgi e numerosi rappresentanti di importanti manifestazioni musicali provenienti da tutta Italia. La Rete dei Festival è un coordinamento nazionale che coinvolge decine di festival musicali indipendenti di tutta la penisola, che da qualche anno ha messo in opera una serie di collaborazioni, scambi di artisti, convenzioni e proposte al fine di fornire un supporto ad artisti, organizzatori e addetti ai lavori.

Infine dalle ore 17.00, presentazione pubblica delle realtà partecipanti e delle iniziative riguardanti anche il nostro territorio, con una conferenza inframmezzata da una serie di show-case acustici di artisti provenienti da tutto il Nord Ovest proposti da alcuni festival aderenti alla carovana: AUDIOgraffiti, già vincitori del contest Wanted Primo Maggio e protagonisti al Festival delle Periferie e al Miscela Rock Festival (con loro il duo acustico Serenidae); Cristina Nicoletta e Sabrina Napoleone dal Lilith Festival di Genova; Gabriele Finotti e i Misfatto dall’OrzoRock; i Cabbage Cafè proposti da IndieIsPonente.

Tra le iniziative presentate: l’intensificazione delle attività di scambio artisti tra i vari festival del circuito, che permetterà sempre più a giovani emergenti di farsi conoscere fuori dai propri territori; l’ampliamento del concorso Wanted Primo Maggio che, dopo un paio di edizioni strettamente interregionali Piemonte-Liguria-Valle d’Aosta, prevede di estendersi anche ad altre regioni limitrofe, incrementando la rilevanza nazionale dell’evento; infine la rassegna itinerante Carovana dei Festival, un progetto che porterà a presentare, nelle varie città delle manifestazioni coinvolte, una vetrina dei migliori artisti selezionati dai festival stessi, una sorta di festival dei festival che avrà anche Genova tra le sue tappe fondamentali.

visualizza l’articolo del Secolo XIX – Genova